domenica 22 novembre 2015

Chiusa - Albions - Gudon

22 novembre 2015 - 1209
Chiusa - Albions - Gudon

Tranquilla passeggiata che dalla Valle d'Isarco risalendone la sponda destra ci porta su un panoramico altipiano. Il ridente paese di Albion, la tenuta Fonteklaus e soprattutto il paese di Gudon, con i medievali castelli Summerberg e Koburg, sono significativi punti di passaggio di quest'escursione autunnale.

Zona: Val d'Isarco
Gruppo: Odle-Puez
Mappe: KOMPASS: Digital Map Alpi - TABACCO: 05 - MAPGRAPHIC: 22
Dislivello metri: 570 / Tempi ore: 3.45 / Distanza Km: 12,3 / Valutazione: T
Itinerario:  Chiusa (515), Albions (875), Fonteklaus (956), Gudon (720), Chiusa (515).

L'utilizzo delle fotografie e del testo è soggetto a COPYRIGHT (C)
tuttavia non ho difficoltà ad autorizzarne la pubblicazione ed eventualmente
anche a fornire file fotografici con maggior definizione. Scrivetemi: mfgardini@tiscali.it



Lasciata la macchina nel posteggio all'entrata di Chiusa ci portiamo alla chiesa parrocchiale (Foto 1)
e attraversiamo il ponte sull'Isarco. Subito dopo troviamo le indicazioni del sentiero 5 per Albions e Laion. Con un sottopassaggio pedonale oltrepassiamo prima la ferrovia e poi l'autostrada raggiungendo la strada provinciale per la Val Gardena. Il sentiero continua oltre la strada passa accanto all'Oberlageder Hof e dolcemente arriva alle prime case di Albions da cui si ha una bella inquadratura del paese di Villandro sulla sponda opposta della Val d'Isarco (Foto 2).





Passando tra le case dai balconi ancora in fiore arriviamo alla chiesa di San Nicolò su cui spicca un grande affresco di San Cristoforo (Foto 3).


Il nostro cammino prosegue sul sentiero 10 per Fonteklaus che in piano attraversa l'altipiano da ovest ad est (Foto 4).
A Prantschun ci immettiamo sulla strada che seguiamo fino a quota 955 quando prendiamo sulla sinistra il sentiero, sempre segnavia 3, che in discesa ci porta all'albergo Fonteklaus, fiancheggiato dalla chiesetta di San Rocco (Foto 5).
Continuando sulla strada in discesa, dopo un tornante prendiamo sulla destra il sentiero per Gudon (Gufidaun), attraversiamo il Rio Secco (Zickerbach) su un ponticello e arriviamo a Gudon (Foto 6).
Questa frazione di Chiusa si trova a metri 730 e documenti testimoniano l'esistenza dell'insediamento dal 948-957. Costruzioni storiche sono la chiesa parrocchiale, dedicata a  San Martino, nonché i manieri Castel Summersberg e Castel Koburg entrambi risalenti al medioevo (Foto 7)

Tra la chiesa e Castel Summersberg troviamo, in una casa del 17.secolo, l'accogliente ristorante Turmwirt dove pranziamo e ci soffermiamo a lungo. Ripreso il cammino, seguiamo per un centinaio di metri la strada che scende a Chiusa, per imboccare poi il sentiero 7 che ci riporta a Chiusa. Attraversata la passerella sul Fiume Isarco arriviamo in Piazza Mercato e da qui lungo la via principale del borgo (Via Città Alta) torniamo al centro e al posteggio.


Nessun commento: